logo CENTRORADIO Snc (VE)

PRODUTTORI

PAGA SICURO

carte di pagamento

Un TEC per tutti i giorni !


Il Tec SPL-50.4 è uno di quei finali che attraggono poco l'attenzione dei meno esperti,  nelle specifiche la potenza dichiarata è modesta, 4x50 Watt RMS, il telaio ha forma di semplice parallelepipedo (peraltro in pregevole pressofusione di alluminio) dallo spessore ridotto per facilitarne l'installazione, unica concessione all'estetica è l'illuminazione rosso fuoco di tutto il perimetro e di un paio di feritoie in plexiglass nel lato superiore...

Ma sarebbe un peccato però fermare l'attenzione su queste semplici caratteristiche, uno sguardo più attento all'interno dello chassis non potrebbe certo sorvolare sull'attenzione del progettista nel realizzare un circuito semplice ed efficace ma senza rinunciare a componenti di qualità.

La qualità dei componenti elettronici viene generalmente snobbata su molti finali di questa fascia di prezzo, per contenere i costi. Infatti la basetta a singola faccia indica l'attenzione nel ridurre i costi di produzione dove possibile, mentre nessun compromesso è stato raggiunto nella scelta degli operazionali, di produzione JRC, utilizzati nella sezione preamplificatrice.

Nemmeno l'alimentazione è stata sottovalutata (ben sapendo che qui si gioca la maggior parte del risultato finale...) ecco che al primario di alimentazione troviamo un banco di 4 condensatori da 1.000 microFarad di produzione ELNA, al secondario invece sono 4 da 2.200 microFarad sempre ELNA.

La sezione di switching prevede un sestetto di mosfet da 50 ampere, per un totale di ben 150 ampere erogabili per ciascun ramo, niente male per un finale da 50 Watt RMS per canale di questa fascia !

Per ultimare l'analisi circuitale, citiamo la sezione audio completamente a componenti discreti che utilizza resistenze all' 1%, mentre la sezione finale vede protagonisti i classici e collaudatissimi TIP 35C e TIP 36C da 25 ampere ciascuno in ragione di una coppia per canale. Da notare anche le morsettiere di alimentazione che sono in grado di accogliere cavi fino ad una sezione di 35 millimetri !

Il buon dimensionamento del circuito, specialmente l'alimentazione, si trasforma in una piacevole esperienza all'ascolto. La potenza (ricordiamo che è misurata con una THD del solo 0,05%) sembra un po' sottodichiarata, vista la verve con cui i coni dei woofer e del subwoofer vengono sollecitati nella classica configurazione 2 vie + sub a cui questo finale è votato (grazie anche alla completa sezione di filtro). Nulla da obiettare nell'intelleggibilità della gamma medio-alta, sempre ben ariosa e timbricamente coerente.

La gamma bassa è ben smorzata e dotata di giusta dinamica, solo la ultrabassa chiederebbe più "autorità" nel caso di abbinamento a subwoofers particolarmente scorbutici. Se coaudiuvato da un corretto orientamento degli altoparlanti che compongono il fronte, la capacità di ricostruire uno stage ben definito nelle tre dimensioni diventa un punto di forza di questo piccoletto.

Se configurato in multi-amplificatione sul fronte anteriore, lo stage diventa più stabile, ogni strumento acquista una connotazione più "chiara", mentre la dinamica si riconferma superiore a quanto ci si potrebbe aspettare dall' esigua potenza dichiarata.

L'abbinamento ad una sorgente ed ad un set di altoparlanti al di sopra di ogni sospetto, anche se di fascia intermedia come l'amplificatore in questione, sono garanzia di buona musica nell' impiego quotidiano della vostra vettura, a patto di eseguire un'installazione a regola d' arte... ovviamente !

A. Milanese - CENTRORADIO Snc

precedente: Il nuovo gioiello Pioneer !

successiva: GLADIATOR DSP - Prova di ascolto ...

0 articoli nel carrello


0,00 €Totale ordine:

VAI AL CARRELLO

  Avviso spedizioni

Tutti gli ordini in arrivo
verranno evasi

Lunedė 21 Agosto

DICONO DI NOI ...

Copertina ACS

AudioCarStereo

212  210  209  199  193