logo CENTRORADIO Snc (VE)

PRODUTTORI

PAGA SICURO

carte di pagamento

BMW F31 di Giorgio: upgrade dell'impianto audio originale, ma con brio!


Giorgio è uno dei tantissimi appassionati di hi-fi car di qualità che, suo malgrado, si è dovuto scontrare con la spiccata incompatibilità delle vetture BMW con questa passione.

La non eccelsa qualità sonora della sorgente originale, unitamente all'infelicissimo posizionamento delle predisposizioni degli altoparlanti originali sono ormai ben conosciute nel nostro settore. Ma quando a farci i conti è il malcapitato appassionato di turno, lo sconforto può avere facilmente il sopravvento e la rinuncia ad ascoltare la propria musica "come si deve" spesso pare l'unica via percorribile.

Per fortuna esistono degli appassionati come Giorgio, che si documentano, si informano e si confrontano, sia con chi sta vivendo la stessa angosciosa situazione di clienti/appassionati delusi del sound originale BMW, sia con chi questi problemi cerca di risolverli nel miglior modo possibile.

Ed ecco che Giorgio, il quale vive a Latina, non trovando risposte convincenti nelle sue immediate vicinanze ha deciso di estendere la sua ricerca a livello nazionale, incontrando la nostra realtà. Dopo aver svicerato ogni aspetto delle sue esigenze e delle sue pretese in termini di resa sonora, abbiamo concordato l'intervento per il quale ha deciso di sobbarcarsi la trasferta fino a Venezia, pernottando per due notti nel Bed&Breakfast a cui ci appoggiamo in questi casi per accogliere i clienti più lontani.

Il progetto si incentrava sull'installazione dell'amplificatore Helix P SIX, il cui potente DSP integrato si è occupato di ricevere e convertire il segnale ad alto livello fornito dalla sorgente originale, per poi elabolarlo e fornirlo alla corposa sezione di potenza di cui è dotato.

L'amplificatore ha trovato posto nella paratia sinistra del baule, sfruttando uno spazio altrimenti non utilizzato e godendo comunque di una buona aerazione.

Due dei 6 canali del finale sono stati utilizzati per pilotare l'unità medio-alta del sistema Gladen ONE 201 BMW, mentre altri due canali del finale si prendono cura dei woofer. Il sistema Gladen è stato installato totalmente in predisposizione, l'auto era sprovvista di serie dei tweeter e per questo abbiamo sostituito i triangolini degli specchietti con i ricambi originali che sono dotati di predisposizione.

I due canali rimanenti sono stati utilizzati per pilotare il subwoofer Kicker TCompRT10 4, che grazie al suo profilo ultrapiatto (occupa lo spazio di una 24 ore) risponde alla più stringente richiesta di Giorgio: soddisfare le sue orecchie senza indisporre la vista della moglie, dato che l'auto viene utilizzata anche (o soprattutto?) per gli spostamenti familiari. Comunque, il subwoofer è facilmente removibile all'occorrenza.

Un sistema praticamente invisibile quindi, ma che fin dalla prima nota di "Romeo & Juliet" dei Dire Straits ha saputo strappare un sorriso a Giorgio. Nonostante le sue pregresse esperienze, in merito ad impianti hi-fi car, è rimasto sorpreso di poter visualizzare Mark Knopfler che si esibiva davanti a lui, sopra al suo cruscotto, al centro di quel palcoscenico virtuale di cui abbiamo molto parlato, o meglio... scritto, per e-mail.

Livingstone Taylor riesce a stupire ancora Giorgio, il basso in "Hallelujah, I love her so" è granitico e la ricostruzione dello strumento è nitida, li dietro a Taylor...

Il reverendo Gibbons, con "Lagrange", si materializza al centro e sopra al cruscotto, impossibile non tenere il tempo con il piede... mentre la voce calda e potente di Beth Hart accompagnata dalla chitarra graffiante di Joe bonamassa fanno il resto. Ben presto Giorgio dimentica la fatica d'ascolto del sistema audio di serie e si abbandona alle travolgenti esibizioni che sente... vede... davanti a se nel susseguirsi di tracce e CD della sessione d'ascolto.

0 articoli nel carrello


0,00 €Totale ordine:

VAI AL CARRELLO

DICONO DI NOI ...

Copertina ACS

AudioCarStereo

212  210  209  199  193