logo CENTRORADIO Snc (VE)

PRODUTTORI

PAGA SICURO

carte di pagamento

Audi A4 di Davide: l'auto "Premium", ma l'audio di serie assolutamente no!


Ancora una volta ci troviamo di fronte all'impianto audio di serie di un'auto di prestigio assolutamente inadeguato alle aspettative, ed alle necessità del proprietario. Non serve essere degli appassionati audiofili per rendersene conto, ed infatti Davide non è il canonico "fanatico" di musica in auto, anzi... è semplicemente una persona che passa gran parte della sua giornata lavorativa seduto al volante della sua vettura e la sgradevole sensazione che sia meglio tenere spenta la sorgente per poter viaggiare senza aumentare lo stress di guida è un cruccio che non gli da pace. Davide aveva il desiderio di poter accompagnare i suoi viaggi con la musica che comunque tanto ama, ma desiderava anche di poterla ascoltare con un po' di piacere.

Davide non conosceva i termini "immagine sonora", "timbrica", "dinamica"... semplicemente aveva la necessità di sedersi in auto, inserire uno dei suoi CD nel lettore e godersi la riproduzione guidando in pace, tutto qui!

Con il nostro nuovo amico abbiamo deciso di eseguire un upgrade dell'impianto audio originale applicando un progetto che per i nostri fan più attenti ormai è divenuto un classico.

Cuore dell'upgrade è l'ormai "classico" (nonostante la modernissima tecnologia di cui è dotato) amplificatore con DSP integrato Mosconi D2 100.4 DSP, che ha trovato posto in baule nel fianchetto sinistro sul supporto del finalino originale. Questo piccolo concentrato di tecnologia si occupa di acquisire ed elaborare il segnale ad alto livello fornito dalla sorgente originale grazie al potente processore digitale di cui è dotato, per poi amplificarlo con la sua efficiente sezione di amplificazione in classe D (classe D si, ma in salsa Mosconi!) accreditata di 4 canali da ben 100 Wrms (su 4 ohm).

Con 2 canali dell'amplificatore abbiamo pilotato il nuovo fronte anteriore costituito dal sistema a 2 vie Gladen ZERO PRO 165.2 PP Active per il quale abbiamo realizzato un crossover passivo artigianale.

Con i rimanenti 2 canali, configurati a ponte, abbiamo pilotato il subwoofer Kicker TCompRT 12 4 che grazie al suo ridottissimo ingombro in profondità rappresenta un'ottima scelta per chi desidera ottenere una gamma ultrabassa di ottimo livello ma non ha la possibilità di concedere molto spazio a questo componente.

Per la prova d'ascolto facciamo accomodare Davide al suo posto, inseriamo il nostro CD Test nel lettore ed iniziamo con "Romeo and Juliet" dei Dire Straits. Primo arpeggio di chitarra a destra, poi si inseriscono la chiatarra a sinistra e la batteria al centro e Davide sgrana gli occhi ed apre la bocca sorpreso, quando Mark Knopfler attacca con "A lovestruck Romeo got a serenade..." Davide sorride ed esclama "Cavolo! Sembra sia in piedi qui davanti!", indicando con la mano la parte centrale sopra al cruscotto.

Passando a Livingstone Taylor nella sua interpretazione di "Hallelujah, I Love Her So" Davide incrementa la sua incredulità, l'interprete di Boston gli si materializza davanti e la sua voce riverbera nella sala (d'incisione), la batteria è "viva" come Davide non aveva mai sentito, ma la cosa che più lo colpisce è la riproduzione del basso, localizzata frontalmente ed ben articolata, si percepisce esattamente la dimensione del corpo dello strumento e la propagazione nella sala delle sue onde sonore.

Passiamo per "Lagrange" dei ZZ Top in una versione originale del 1973, nella quale è ancora ben evidente il fruscio del nastro in cui fu incisa all'epoca. E' una versione più "sporca" di quelle rimasterizzate in epoca più recente ma la dinamica generale è assolutamente ineguagliabile, ed infatti la voce del reverendo Gibbons appare profonda e sofferta mentre l'attacco della batteria di Frank Beard fa sussultare Davide sul sedile e gli strappa una gran sorriso!

Passiamo, infine, al duo Beth Hart - Joe Bonamassa in "I love you more than you'll ever know", l'interpretazione di Beth fa sognare Davide. La voce potente ma sensuale allo stesso tempo, la chitarra di Joe si avvicina e sembra di vedere Beth che balla  al suo fianco.

Davide alla fine ci confessa "Quando parlavate di immagine sonora, timbrica e di dinamica per me erano solo delle parolone che non capivo, ora ho sentito con le mie orecchie ed addirittura visto con i miei occhi, chiusi!! Ed ora ho capito...".

0 articoli nel carrello


0,00 €Totale ordine:

VAI AL CARRELLO

DICONO DI NOI ...

Copertina ACS

AudioCarStereo

212  210  209  199  193