logo CENTRORADIO Snc (VE)

PRODUTTORI

PAGA SICURO

carte di pagamento

BMW Serie 4 Gran Coupè F36 di Filippo: da Latina per l'Hi-Fi !


E' successo ancora... ormai non dovremmo stupirci più, ma invece per noi è sempre una sorpresa...

Un'altra BMW che "non suona", un altro cliente insoddisfatto dell'audio "grammofonale" dell'impianto di serie... ed un altro cliente disposto a sobbarcarsi una trasferta non irrilevante pur di affidare la sua vettura alle nostre cure.

La storia che vi raccontiamo questa volta è quella di Filippo e della sua magnifica BMW Serie 4 Gran Coupè F36.

Filippo vive a Latina e la sua professione lo obbliga a passare gran parte della sua giornata lavorativa in auto, non di rado sobbarcandosi anche lunghe trasferte, ed una delle sue passioni più viscerali è quella di ascoltare musica, buona musica, ed ovviamente il suo ambiente prediletto, per forza di cose, in cui ascoltarla è l'auto.

Filippo cambia spesso auto, come abbiamo detto macina molti chilometri, e solitamente si è sempre accontentato degli impianti audio originali che ha trovato sulle varie vetture che ha posseduto. Ma su questa BMW proprio non è riuscito ad accontentarsi... la resa dell'impianto originale è talmente di basso profilo che preferisce lasciare spenta la sorgente, pur di non sentire la sua buona musica mortificata. La cosa ovviamente lo manda su tutte le bestie. E' da considerare che l'impianto presente sulla Serie 4 di Filippo non è il modello "base" ma è un modello disponibile come (costoso) optional definito "Hi-Fi System" dotato di tweeters (!!!) e di un piccolo amplificatore.

Filippo è un professionista preparato e non c'è voluto molto per mettere a punto, insieme, il progetto dell'upgrade del suo impianto audio originale. L'ambizione era quello di poterlo definire davvero "Hi-Fi", di poter finalmente ascoltare musica in auto come forse non gli era mai capitato prima.

Ovviamente abbiamo dovuto fare i conti con la sorgente originale, impossibile da sostituire su questa vettura.

Abbiamo convenuto, quindi, che il cuore del nuovo impianto dovesse essere il piccolo, grande, campione di versatilità, potenza, qualità e di miniaturizzazione che è l'amplificatore dotato di DSP integrato Mosconi D2 80.6 DSP che ha trovato posto nel vano sinistro del baule. Questo amplificatore è in grado di gestire al meglio il segnale fornito dal sistema originale e si occupa di gestire in bi-amplificazione, con 4 dei suoi canali, un fronte anteriore costituito dal sistema a 3 vie Gladen ONE 201 BMW EXTREME, installato in predisposizione.

Con i 2 canali rimanenti, configurati a ponte, abbiamo optato di pilotare il subwoofer Gladen SQX 10-VB posizionato in baule e facilmente removibile.

Il risultato è un sistema sostanzialmente invisibile, dalla resa sonora equilibrata ed il cui paragone con il sistema originale sembra davvero insensato. Per prima cosa, finalmente, Filippo può capire cosa significhi godere di un'immagine sonora credibile in un'auto. Timbricamente spicca la particolare linearità, sia a basso che (soprattutto) a medio ed alto volume: ora l'ascolto rimane coinvolgente a qualsiasi livello sonoro. Il dettaglio, parametro a cui Filippo teneva particolarmente, mette in luce tutti i particolari che prima rimanevano in secondo piano, se non addirittura completamente offuscati.

L'ascolto parte con una selezione di brani che ultimamente fa sempre capolino nei lettori cd durante le fasi di taratura, ed ora è stata promossa anche come cd di apertura nella fase di consegna delle vetture. Occorre ringraziare un caro amico, giornalista di settore, per aver curato la selezione dei brani: grazie Vincenzo Maragoni!

Iniziamo con "I'm just a Country Boy" dove la profonda voce di Don Williams costituisce un primo assaggio di cosa sia in grado di fare questo sistema in gamma media.

Passiamo poi alla voce intensa e luminosa di Livingstone Taylor da vita ad una favolosa "Isn't she lovely", qui saggiamo la dinamica proprio in gamma media grazie ai transienti repentini di Livingstone.

Passando alla voce femminile, una raggiante Helen Merrill in "When lights are low" fa sorprendere ancora di più Filippo. Strepitosa!

Ma a questo punto Filippo vuole divertirsi e chiede "Dai, fammi sentire qualcosa dei Dire Straits!", ed allora inseriamo nel lettore "Private Investigations" ed iniziamo con "Romeo and Juliet"... arpeggi di chitarre a destra, a sinistra, Mark Knopfler al centro... non basta, Filippo vuole emozione ed allora passiamo a "Brothers in arms"! Il basso potente, frenato, caldo... John Illsley sembra esibirsi li, davanti a noi, protagonista assoluto che dopo 31 anni ancora toglie il fiato.

 

0 articoli nel carrello


0,00 €Totale ordine:

VAI AL CARRELLO

DICONO DI NOI ...

Copertina ACS

AudioCarStereo

212  210  209  199  193